Rinnovata l'amicizia con Luigi Chiodi, fondatore dell'azienda Elleci Rappresentanze

SCANDIANO - Una lunga amicizia che dura nel tempo, che si consolida col passare degli anni, dei campionati, delle generazioni. In questi giorni è stato rinnovato l’accordo che lega la nostra società sportiva all’azienda Elleci, gruppo di rappresentanza molto conosciuto nel mondo dell’industria manifatturiera e con una radicata presenza nel comparto dell’oleodinamica e della nautica.

L’azienda con sede a Sustinente (Mantova) crede fortemente nel progetto Sporting Chiozza tanto da rendere piuttosto frequenti le visite, i caffè in sede, con il sempre benvoluto Luigi Chiodi, fondatore del gruppo Elleci e grande amico di Giuliano Menozzi, che ha commentato così il rapporto che lega Elleci all’universo Sporting: “Ringrazio Elleci e, in particolare modo Luigi Chiodi, una persona davvero speciale che, da tempo, ci sostiene e s’interessa al nostro percorso. Sport è condivisione e crescita e l’apporto di imprenditori come Luigi è fondamentale per poter guardare al futuro”.


Una stretta di mano che è stata commentata così da Luigi Chiodi: “Il mondo dell’imprenditoria non deve trascurare il rapporto col territorio e con le società sportive: sono cresciuto in un piccolo paesino e, al pomeriggio, non c’erano molte attività per noi bambini. Dopo il suono della campanella le ore da riempire erano molte e mi sarebbe davvero piaciuto moltissimo poter passare del tempo in una Scuola Calcio come questa” il dott. Luigi Chiodi ha inoltre aggiunto: “Come si educano i giovani se non anche attraverso l’operato di società sportive come questa? Sport significa molto, significa spogliatoio, rapporto con gli altri, alimentazione, senso civico… Nel nostro piccolo noi di Elleci intendiamo continuare a fare la nostra parte, sempre e comunque”.


Al rinnovo dell’accordo era presente anche Gianni Tognoli, presidente della Scandianese, che ha mostrato i trofei del club cittadino all’imprenditore e la maglia dedicata ai primi cent’anni di storia della Scandianese. Una mattina di dialogo, di confronto e di costruzione dedicata i progetti di domani.